HAUTE COUTURE

Sarli: Carlo Alberto Terranova lascia dopo 25 anni

 

Esordio con polemica per le sfilate capitoline dell'alta moda. A poche ore dalla passerella di Sarli Couture, in programma alle 12.30 di domani, 25 gennaio, il direttore creativo Carlo Alberto Terranova annuncia le sue dimissioni.

 

In una nota, il designer (braccio destro di Fausto Sarli per un quarto di secolo e direttore creativo dopo la sua scomparsa, avvenuta nel 2010, oltre che detentore del 33% della griffe) parla di una «scelta irrevocabile, conseguente al profondo dissenso con l'attuale amministrazione riguardo ai criteri applicati nella produzione artistica ed economica della società».

 

Gli abiti sotto i riflettori domani, rassicura Terranova, saranno ancora disegnati da lui, che "off the records" non nasconde il rammarico per questo strappo: «Se ne va un pezzo del mio cuore».

 

Diversa la versione dell'a.d. Massimo Anselmi, proprietario del 67% della maison, secondo il quale il motivo della separazione sarebbero le condizioni di salute del couturier, «che non è stato mandato via e che rimane socio al 33%» (nella foto, Carlo Alberto Terranova in un'immagine tratta dal suo profilo Facebook).

 

stats