I miliardari della moda di Forbes

Ortega scende, Arnault recupera. Del Vecchio primo italiano

Lo spagnolo Amancio Ortega, proprietario del Gruppo Inditex (Zara), si riconferma l'imprenditore della moda più ricco nella classifica 2017 di Forbes (con un patrimonio di 71,3 miliardi di dollari), ma come molti del settore perde posizioni rsul 2016.

 

Ortega è sceso al quarto posto (dal secondo a 67 miliardi), dopo il numero uno al mondo Bill Gates (86 miliardi), fondatore di Microsoft, il guru della finanza Warren Buffett e Jeff Bezos, patron di Amazon.

 

Per trovare un altro Paperon de' Paperoni del fashion bisogna scendere all'11esimo gradino dove si colloca Bernard Arnault con una ricchezza di 41,5 miliardi di dollari. Un anno fa, il proprietario di Louis Vuitton era 14esimo con 34 miliardi di dollari.

 

Stefan Persson del colosso svedese del fast fashion H&M è 43esimo con 19,6 miliardi (da 32esimo). Il primo italiano appartiene all'universo occhiali: si tratta di Leonardo Del Vecchio, 50esimo con 17,9 miliardi dollari. Restando nei primi 100, alla 60esima posizione compare Tadashi Yanai (15,9 miliardi), alla guida del gruppo giapponese Fast Retailing (Uniqlo), seguito da François Pinault (63esimo con 15,7 miliardi di patrimonio).

 

Tra gli italiani della moda, dopo il fondatore di Luxottica, spiccano Giorgio Armani, 215esimo (da 196esimo) con 6,6 miliardi di dollari, Patrizio Bertelli e Miuccia Prada, entrambi 603esimi (dalla posizione 405) con 3,2 miliardi e Renzo Rosso 660esimo (da 527esimo) con 3 miliardi. I Benetton (Carlo, Gilberto, Giuliana, Luciano), sono a livello 745 (da 612) con ciascuno una ricchezza di 2,7 miliardi.

 

Oltre quota mille, invece, Sandro Veronesi (1,7 miliardi), Diego Della Valle (1,6 miliardi) e Mario Moretti Polegato (1,6 miliardi).

 

stats