INIZIATIVE

Panconesi (LuisaViaRoma): «Pronto a versare lo 0,1% dei ricavi per una scuola per i migranti»

Andrea Panconesi, l’imprenditore di LuisaViaRoma e luisaviaroma.com, lancia una proposta ai colleghi: perché non impegnarsi nel promuovere una scuola finalizzata a dare lavoro ai migranti? Si dice disposto a versare lo 0,1% del fatturato della sua azienda e in vista di Firenze4ever annuncia “The bridge of love”, un ponte galleggiante tra le due sponde dell’Arno, matafora dell’incontro tra culture.

 

La proposta di Panconesi, di cui dà notizia corriere.it, è nata in seno a una conferenza tenuta dall’imprenditore della moda alla scuola professionale Elis di Roma, che aiuta i giovani, preparandoli a un lavoro.

 

«Perché non replicare questa esperienza 10, 20, 100 volte, per dare una speranza ai migranti?», ha lanciato il sasso nello stagno il titolare delle boutique fiorentine LuisaViaRoma e del sito luisaviaroma.com.

 

«Ho approfittato della platea di imprenditori e amministratori delegati di grandi aziende che fanno parte del consorzio finanziatore di Elis per parlare del mio progetto - ha spiegato Panconesi -. Siamo di fronte a un flusso di persone che non hanno futuro. La nostra generazione è chiamata a dare una risposta a questa emergenza. L’esperienza della scuola Elis è un modello. Bisogna replicarlo».

 

L’inventore di luisaviaroma.com si dice pronto a versare lo 0,1% del fatturato della sua azienda, che ammonta a 110 milioni di euro l’anno. E cerca altri colleghi disposti a impegnarsi finanziariamente.

 

Per dare visibilità alla sua idea, Panconesi sta realizzando, in vista dell’evento Firenze4ever, che a giugno porterà come di consueto i fashion blogger a Firenze prima di Pitti Immagine Uomo, “The bridge of love”, un ponte galleggiante tra le due sponde dell’Arno, progettato da Claudio Nardi e simbolo dell’incontro tra culture, nell’anno in cui, tra l’altro, ricorrono i 50 anni dalla famosa esondazione del fiume del ‘66, che vide l’arrivo di giovani da tutto il mondo, per dare una mano alla città messa in ginocchio.

 

 

stats