INTERNAZIONALIZZAZIONE

Per Cariaggi si aprono le porte del mercato cinese, grazie a una sede a Shanghai

 

Cariaggi Fine Yarns Collection - realtà marchigiana specializzata nella lavorazione di filati in cashmere, vicuña e lane superfini - ha inaugurato ieri una sede commerciale a Shanghai, in modo da seguire ancor più da vicino i mercati cinese e asiatico. La produzione resterà made in Italy. 


 

Room 802, No. 218 Tianmu Rd (W), Shanghai 200070: questo l'indirizzo degli uffici di Cariaggi China. Come ha sottolineato l'a.d. Piergiorgio Cariaggi, il Far East è fonte di grandi soddisfazioni per l'azienda. "Nel primo semestre 2012 abbiamo registrato un +149% di valore ordini a Hong Kong e un +98% in Giappone, rispetto allo stesso periodo del 2011", ha precisato, aggiungendo che "con la Repubblica Popolare, in particolare, abbiamo un rapporto molto stretto da anni, grazie a una joint venture attiva nel Paese per l'approvvigionamento del cashmere migliore". 


 

Ma l'ex Celeste Impero sta diventando sempre più interessante anche come sbocco commerciale. "Molte aziende locali, pur avendo la possibilità di reperire la materia prima in zone a loro accessibili, acquistano i nostri prodotti - puntualizza il manager - perché riconoscono la qualità della lavorazione italiana e danno il giusto valore al made in Italy".

 

stats