INVESTIMENTI

Un nuovo stabilimento all’avanguardia per UnoMaglia

UnoMaglia - azienda leader nella produzione di capi di abbigliamento per le griffe del lusso - ha inaugurato sabato 3 ottobre il nuovo stabilimento in località Levanella, a sud di Montevarchi, in Valdarno, ideato e progettato in base ai più moderni criteri di efficienza, qualità ed ecosostenibilità.

 

La nuova costruzione, che vanta una superficie coperta di 4mila metri quadri, si sviluppa su due piani, con ampio terrazzo e giardino. Dai pannelli fotovoltaici al tetto green, dalla serra solare interna all’illuminazione Led.

 

Tutto è stato concepito con grande attenzione ai principi ecologici e alla qualità degli ambienti di lavoro da un team di architetti e ingegneri specializzati. In termini di risparmio energetico e basse emissioni la nuova sede è classificata A+.

 

La struttura sorge a soli due chilometri dal luogo storico, in cui UnoMaglia è stata fondata nel 1987 e si è sviluppata. Attualmente la realtà collabora soprattutto con le più grandi maison della moda francese. L’azienda dispone già della certificazione ISO 9001: 2008 e intende estendere questi riconoscimenti con le certificazioni etica sociale e sicurezza entro il 2016 e successivamente quella ambientale.

 

«Da quando a metà 2008 si è insediata l’attuale proprietà (Hind Spa, una holding industriale specializzata nel settore luxury, ndr), ha avuto inizio un percorso di crescita e sviluppo che in sei anni ci ha visto raddoppiare il numero di capi prodotti e quasi triplicare il fatturato: era il momento di adeguare la nostra sede a questi risultati» afferma Bertrand Thiry, amministratore delegato di UnoMaglia.

 

L’edificio è stato «pensato e costruito per garantire il benessere di ogni lavoratore, realizzando spazi comuni di ritrovo e condivisione all’interno di giardini e serre con ampie vedute sulle colline toscane, questo perché crediamo che sia fondamentale dare ai collaboratori un luogo di lavoro che sia anche piacevole».

 

stats