In Cina

Suning: l'Inter ma anche la moda, con il debutto del Suning Plaza di Xuzhou

Il gruppo cinese Suning, noto in Italia perché da maggio è il maggiore azionista dell'Inter, è un'opportunità anche per i fashion brand, specie quelli che puntano alle città cinesi di seconda fascia. Infatti, ha appena inaugurato il suo terzo Suning Plaza a Xuzhou.

 

Si tratta di una complessa struttura, dominata da una torre alta 266 metri, che include un centro commerciale, un hotel a cinque stelle, cinema, ristoranti, uffici e appartamenti di lusso per un totale di 500mila metri quadrati di superficie. Tra i marchi italiani presenti spiccano Emporio Armani, Versus e Furla.

 

Disegnato da Aedes, è il più recente progetto di Suning Real Estate. Ma l'immobiliare è solo uno dei tanti rami in cui è attivo Suning Holdings Group, che è quotato alla Borsa di Shanghai e controlla circa 1.600 punti vendita Suning fra Cina, Hong Kong e Giappone.

 

Il real estate ha già al suo attivo complessi come il Suning Plaza di Wuxi, con un grattacielo di 68 piani sviluppati su 328 metri di altezza inaugurato nel 2014. In corso d'anno debutteranno invece il Suning Plaza di Zhenjiang, dotato di una torre alta 77 piani (330 metri di altezza) e la Nanjing Olympic Suning Tower, con un grattacielo di 88 piani (400 metri di altezza).

 

La citta di Xuzhou è la capitale del distretto di Huaihai, nella provincia del Jiangsu. Vanta quasi 9 milioni di abitanti ed è collocata circa a metà della linea ferroviaria ad alta velocità che collega Pechino e Shanghai.

 

stats