In Tribunale

Balenciaga chiede 7 milioni di danni a Ghesquière

Dopo il divorzio da Nicolas Ghesquière, pare che la maison Balenciaga abbia intenzione di chiedere 7 milioni di euro di danni per le notizie riservate rilasciate dal designer dopo la sua uscita di scena, nel novembre 2012. La causa è in agenda il 15 ottobre.

 

L'ipotesi di portare la questione in Tribunale era già emersa in giugno e ora dai media esteri trapelano cifre e date, anche se sulla decisione della maison spagnola il gruppo proprietario Kering (ex Ppr) non ha al momento emesso alcun comunicato ufficiale. La rottura del contratto, lo scorso anno, avrebbe fruttato allo stilista, come "liquidazione", 6,6 milioni di euro (una cifra vicina al risarcimento chiesto da Balenciaga). In più si stima che abbia incassato 32 milioni di euro per la cessione della sua quota nella label (10%).

 

Dopo la sua separazione (e 15 anni di onorata attività), Ghesquière aveva lamentato, sulle pagine della System Magazine, l'assenza di una strategia forte e di supporto da parte della griffe, che oggi ha affidato la direzione creativa ad Alexander Wang.

 

stats