Inaugurazioni

Candiani dà lezioni di denim agli americani con il design center di Los Angeles

Un'azienda italiana impartisce lezioni di denim agli americani. Candiani dà appuntamento a Los Angeles il 16 marzo per l'opening del suo Design Center. Un avveniristico spazio di 1.200 metri quadri con laboratorio, showroom e uffici.

 

Con oltre 75 anni di esperienza nel settore, Candiani è una realtà molto apprezzata negli Stati Uniti per l'alto livello dei tessuti prodotti, risultato di una policy i cui valori portanti sono made in Italy, innovazione e sostenibilità.

 

Un'azienda con un giro di affari di 117 milioni di euro nel 2014 e una produzione annuale di 25 milioni di metri di tessuto, principalmente stretch. «Il primo produttore di denim europeo», come tiene a sottolineare il global manager dell'azienda lombarda, Alberto Candiani.

 

La scelta di aprire un centro di sviluppo trattamento capi negli States è la logica conseguenza dei buoni risultati ottenuti nel laboratorio aperto nel 2013 presso gli headquarters italiani dell'azienda, a Robecchetto, in provincia di Milano.

 

Situato nei pressi dello Staples Center, nella downtown di Los Angeles, vicino al F.I.D.M. Fashion Institute of Design & Merchandising, il Design Center è frutto di una ristrutturazione di archeologia manifatturiera, effettuata con criteri totalmente ecosostenibili.

 

I nuovi headquarters mirano a formare le principali aziende di denimwear americane (marchi premium californiani e designer brand di New York) in termini di conoscenza del tessuto e dei trattamenti, ma anche a mettere a disposizione di stilisti e product manager il know how creativo e industriale dell'azienda e a ottimizzare i processi di trasformazione sui capi, creando legami tra le label e gli artigiani del comparto.

 

Last but not least, c'è l'obiettivo di insegnare ai marchi l'importanza dell'utilizzo virtuoso dei tessuti in denim, in termini di economicità e sostenibilità.

 

Prevista per il 16 marzo, l'apertura sarà festeggiata con una serie di eventi, in calendario il 17 e 18 del mese in corso. Tra questi, la conferenza di "Transformer", in collaborazione con il Kingpins di Amsterdam, sul tema della produzione socialmente responsabile. Subito dopo il vernissage, l'edificio resterà aperto per visite private.

 

stats