Indiscrezioni

Versace: «L'ipotesi Abloh? Una bufala». Ma Donatella deve prendere una decisione

Un sito americano aggiunge Virgil Abloh alla lista dei pretendenti al ruolo di direttore creativo da Versace, in cui figurano i nomi di Riccardo Tisci, Olivier Rousteing e Kim Jones La maison e lo stilista smentiscono, ma è evidente che la griffe ha bisogno di nuova linfa in vista della quotazione, da tanto tempo annunciata.

 

Riportata dal trade magazine online americano Glossy, l'indiscrezione su Abloh è stata stroncata sul nascere della casa di moda e dal fondatore del marchio Off-White, sempre più sotto i riflettori negli ultimi mesi, anche nel ruolo di direttore creativo di Kanye West.

 

Tuttavia dietro le righe di tanti annunci e tante smentite si intravede lo scenario che caratterizza l'azienda in questo momento: da una parte Donatella Versace, che da 20 anni (all'indomani della tragica scomparsa di Gianni Versace) è al timone creativo della griffe, dall'altra i manager e il fondo Blackstone, (dal 2014 detentore di una quota del 20%), che fa pressioni per accelerare l'evoluzione del business, in vista della tanto annunciata quotazione in Borsa.

 

L'arrivo di Jonathan Akeroyd, nominato ceo l'anno scorso al posto di Gian Giacomo Ferraris, non ha finora dato slancio ai numeri: nel 2016 il giro di affari è stato di 669 milioni di euro, in evoluzione del 4% rispetto ai 645 milioni del 2015, anno in cui il turnover era salito del 9% rispetto all'esercizio precedente. L'ebitda è sceso del 45,5%, con un'incidenza sui ricavi del 6,6% rispetto al precedente 12,5%, la perdita consolidata è stata di 7,4 milioni, contro l'utile di 15,3 milioni del 2015.

 

L'azienda ha un enorme potenziale che deve trovare il modo di esprimere appieno, per poter affrontare un percorso di sviluppo. Come sottolinea Bof, Donatella ha dimostrato una grande capacità di individuare talenti con cui ha instaurato collaborazioni fruttuose: nomi come Christopher Kane, Jonathan Anderson, Anthony Vaccarello. Una dote che varrebbe la pena di spendere, per riportare la maison ai fasti del passato.

stats