Internazionalizzazione

Tessile: Calenda annuncia provvedimenti mirati

Ci saranno anche provvedimenti urgenti a sostegno del tessile nel Decreto del fare 2 in via di definizione, come emerso dalle dichiarazioni Carlo Calenda, viceministro dello Sviluppo Economico, presente ieri all'inaugurazione di Milano Unica.

 

Nella bozza è inoltre previsto quasi un raddoppio dei fondi Ice, da 28 a circa 50 milioni di euro, per l'internazionalizzazione delle imprese mentre il mese prossimo dovrebbe partire un road show per offrire una consulenza a un bacino di circa 60mila Pmi italiane, che potrebbero trasformarsi in 22mila imprese esportatrici nel giro di tre anni.

 

Calenda ha inoltre ricordato i negoziati di libero scambio fra Unione europea e Stati Uniti (il primo round è stato in luglio, mentre il perfezionamento è previsto per la metà del 2014), che a seguito di una revisione dei dazi e dello smantellamento delle barriere non tariffarie, dovrebbero incrementare delle esportazioni italiane di tessile-moda verso gli Usa del 18%.

 

stats