Interviste

Ceballos (Neinver): «Non escludiamo nuove opportunità in Italia»

Nominato country head Italia di Neinver, gruppo attivo nei settori sviluppo e gestione immobiliari, commercializzazione degli immobili e gestione di fondi, e secondo operatore di outlet in Europa, Eduardo Ceballos fa il punto della situazione sul mercato italiano, dove il gruppo è presente a Vicolungo e Castel Guelfo con l'insegna The Style Outlets.

 

Entrato nelle fila della realtà spagnola nel 2009, Ceballos ha rivestito dal 2009 il ruolo di responsabile del mercato spagnolo e asset management director per il Sud Europa. Vanta 20 anni di esperienza nel settore e, prima di entrare nel gruppo iberico, ha lavorato presso Ferrovial.

 

Come è cambiato o sta cambiando il brand mix dei marchi moda nei vostri outlet di Vicolungo e Castel Guelfo?

L’andamento dei nostri centri è molto positivo. Lo confermano i nostri risultati del 2016, che hanno premiato le scelte fatte sia in termini di servizi offerti, sia ovviamente in termini di mix merceologico. L'offerta di marchi nei nostri centri di Vicolungo (vicino Novara) e Castel Guelfo (nei pressi di Bologna) è in costante evoluzione, infatti riceviamo continuamente richieste da parte di brand italiani e internazionali. Attualmente il centro di Vicolungo conta 150 boutique e oltre 300 marchi, mentre Castel Guelfo ospita 110 negozi. La nostra strategia di offrire il giusto mix tra prezzo, stile e qualità ci sta portando nella giusta direzione. 

 

Quali sono gli ultimi marchi moda in ordine di tempo che avete inserito?

Nell’ultimo periodo a Vicolungo sono stati aperti i punti vendita Barbour, WP Store (Woolrich, Penn-Rich, Blundstone, Palladium, Baracuta, Spiewak) e Bellora, che ha inaugurato anche a Castel Guelfo insieme a Swarovski e Annarita N.

 

Quali progetti avete in programma per i vostri outlet italiani?

Cerchiamo da sempre di offrire ai nostri clienti la miglior esperienza di shopping e non solo: infatti ogni anno nei nostri centri è scandito da appuntamenti e iniziative per tutta la famiglia. Mentre nel 2016 ci siamo concentrati sullo sport all’aria aperta con il lancio del primo servizio di mini bike-sharing gratuito per bambini - unito a laboratori a tema sviluppati dal Muba (Museo dei Bambini di Milano) - il 2017 fornisce l’occasione per riscoprire l’amore per la lettura. A partire da questo mese di maggio nel centro di Vicolungo e a settembre a Castel Guelfo, abbiamo creato un progetto di "book sharing" con l'installazione di casette per i libri contenenti volumi per lettori di tutte le età (bambini, ragazzi e adulti). Vista la centralità del mercato italiano, continuiamo anche a esplorare opportunità di rafforzamento della nostra presenza, qualora si presentasse una buona occasione.

 

Si parla genericamente di moda: ma cosa sta andando di più nei vostri outlet? L'alto di gamma, il medio, il basso?

I visitatori apprezzano i nostri centri per l’offerta variegata non solo di brand, ma anche di categorie merceologiche. Infatti gli acquisti spaziano dall’abbigliamento alle scarpe, fino agli articoli per la casa. In particolare a Vicolungo l’abbigliamento sportivo riscuote sempre grande successo. Uno dei punti forti dell'outlet, infatti, è l’offerta di numerosi brand active e outdoor.

 

Sentite la concorrenza dell'e-commerce? Come affrontate il tema omnicanalità?

Non vediamo l’’e-commerce come un fattore di concorrenza, ma come un’opportunità. Infatti, Neinver è l'unico gestore di outlet a livello europeo ad avere sviluppato una strategia omni-channel, grazie a un'offerta incentrata su una piena integrazione tra i centri fisici e il canale online. In Spagna è già presente un’offerta on line. Questa è certamente una delle prossime sfide per i nostri centri italiani.

 

Quali i risultati di Neinver per quanto riguarda il business degli outlet?

Nel 2016 Neinver ha registrato risultati molto positivi, sia in termini di vendite sia di flusso di visitatori, nei centri che gestisce in 6 Paesi europei. Il portafoglio di outlet, prevalentemente gestiti con le insegne The Style Outlets o Factory, ha registrato un volume totale delle vendite di 1,183 miliardi di euro, con una crescita like-for-like di quasi il 10% rispetto allo stesso periodo del 2015. Il flusso di visitatori è aumentato dell'8%, superando i 50,2 milioni. Il tasso di locazione globale ha raggiunto il 96%, un dato che riflette la buona gestione dei centri.

 

Quali le performance in Italia?

Il mercato italiano, dove la società è presente con Vicolungo e Castel Guelfo The Style Outlets, ha mantenuto la sua performance positiva, con un aumento delle vendite like for like del 2,5% e una crescita del flusso di visitatori pari al 2%, raggiungendo quota 6,5 milioni. Inoltre, secondo lo studio Ecostra, i marchi internazionali hanno indicato Vicolungo The Style Outlets, vicino a Milano, come uno dei tre migliori outlet center d'Europa.

 

stats