Interviste

Nicola Brognano alla prova sfilata

In un'intervista rilasciata a Fashion, Nicola Brognano si dice «nervosissimo, ma pronto» per la sua prima sfilata a Milano Moda Donna. Il vincitore dell'edizione 2016 di Who is On Next? racconta la sua moda tra couture e street style e spiega cosa sogna per il futuro del suo marchio.

 

Nel lungo botta e risposta Brognano, 27 anni, che ha debuttato lavorando con Giambattista Valli e ha nel curriculum anche un'esperienza nell'alta moda di Dolce&Gabbana, racconta che tra i segreti del suo successo c'è il team.

 

«Sono stato fortunato - racconta -. Ho trovato da subito le persone giuste per far partire il mio marchio, a cominciare da L-Lab, che mi produce dalla prima stagione. Ora è entrato a far parte della squadra anche Riccardo Grassi».

 

La nuova showroom ha già dato risultati. «Alla prima campagna vendita ho visto subito aprirsi nuovi mercati internazionali». «Abbiamo circa 40 clienti nel mondo - prosegue Brognano - tra cui Penelope, Le Bon Marché, I.T, ma con la pre SS18 sono arrivati ordini da mercati inediti come la Russia. Ora contiamo che la sfilata porti del new business».

 

Proprio il primo fashion show nel calendario della settimana della moda milanese si annuncia come la svolta nella giovane carriera dello stilista, che infatti sente tutto il peso di questo passo.

 

«Sono nervosissimo, ma davvero soddisfatto. Ho sempre sognato di arrivare qui». «Forse - aggiunge - con una presentazione sarei stato più nervoso, ma non fa per me. I miei abiti devono essere indossati e in movimento».

 

Quanto alla collezione che vedremo sfilare nel pomeriggio di oggi, 22 settembre, Brognano preferisce non raccontare troppo: «Ci siamo concentrati su i nostri punti forti, gli abiti. Ma sarà una collezione completa, che gioca tra maschile e femminile, con tante camicie e pantaloni, che stiamo vendendo bene».

 

Il testo integrale dell'intervista è pubblicato su Fashion, datato 19 settembre 2017 e dedicato completamente a Milano Moda Donna e alle preview delle collezioni primavera-estate 2018.

 

stats