Investimenti

La Pasticceria Marchesi è costata a Prada 7,7 milioni di euro

Per rilevare l'80% della Angelo Marchesi Srl, proprietaria della storica pasticceria milanese Marchesi, il Gruppo Prada ha speso, lo scorso marzo, 7,7 milioni di euro.

 

La notizia circola sul web nel giorno della pubblicazione della trimestrale. La cifra sarebbe il risultato dell'esborso del gruppo della moda, pari a 8,4 milioni, a cui vanno sottratti 700mila euro di liquidità in capo all'azienda acquisita.

 

Come annunciato a metà marzo, l’acquisizione della Angelo Marchesi punta alla valorizzazione e al rafforzamento strategico del marchio «nell’ambito di futuri progetti di sviluppo sia a Milano, nei nuovi spazi di Prada in Galleria Vittorio EmanueleII – sia a livello internazionale».

 

Lo scorso anno il Gruppo Prada era uscito sconfitto, nel testa a testa con il colosso francese del lusso Lvmh, per il controllo della Pasticceria Confetteria Cova, proprietaria della storica pasticceria nel Quadrilatero Cova. Per rilevare l'80% del capitale si stima che Lvmh abbia sborsato circa 33 milioni di euro.

 

stats