Investimenti alternativi

Lvmh compra il 10% di Madrigall (Gallimard)

In Francia l'editoria chiama e il lusso risponde. Madrigall, holding che controlla gli editori Gallimard e Flammarion, ha approvato in assemblea l'ingresso di un nuovo socio, il Gruppo Lvmh, che ha rilevato una quota del 10% circa.

 

Con un fatturato compreso fra 450 e 500 milioni di euro, Gallimard-Flammarion sono il terzo gruppo editoriale francese, dopo Hachette Livre (Lagardère) ed Editis (Planeta). Con l'arrivo del nuovo socio (si parla di un investimento di 25-30 milioni di euro) la società si rafforzerà finanziarmente e potrà perseguire nuovi piani di sviluppo.

 

Non è la prima volta che Bernard Arnault, patron di Lvmh, investe nell'editoria. Nel 2007 ha acquistato Arléa e il quotidiano economico Les Echos.

 

In base agli accordi Lvmh non potrà salire oltre il 15% del capitale della holding familiare guidata da Antoine Gallimard, che mantiene la maggioranza. Antoine Arnault, figlio di Bernard, siederà nel board della società.

 

 

stats