Ipo

Canada Goose: successo per il listing. E sui multipli batte Hermès

Esordio in Borsa con segno più per i parka Canada Goose. Nella giornata del debutto (ieri 16 marzo), sul listino di Toronto, il titolo ha chiuso a 21,53 dollari canadesi dai 17 del collocamento. Intonazione positiva anche per la seduta odierna.

 

Intorno alle 15 le azioni registrano un +6,27% passando di mano a 22,88 dollari canadesi, alla Borsa di Toronto, mentre sull'altro mercato dove sono quotate, il Nyse, sfiorano i 17 dollari (+5,6%).

 

I parka di alta gamma hanno collocato sul mercato 20 milioni di titoli, di cui quasi 13,7 milioni ceduti dagli azionisti al prezzo unitario di 17 dollari canadesi per azione, che valorizza l'azienda 2,3 miliardi di dollari canadesi, cioè circa 1,7 miliardi di dollari (1,6 miliardi di euro): un grande successo per il maggiore azionista Bain Capital, che nel 2013 aveva comprato il 70% dell'azienda per 250 milioni.

 

Secondo gli analisti di Bloomberg Intelligence Canada Goose si è quotata a multipli generosi. Tenendo conto di stime conservative di crescita del 30% dei ricavi e degli utili annuali, la società ha un rapporto prezzo/utili di 39, contro 37,2 di Hermès e 33,5 di Brunello Cucinelli.

 

Gli investitori scommettono sulle possibilità di crescita del marchio a livello internazionale e sugli sviluppi di nuovi linee di prodotto oltre l'outerwear. Secondo alcuni la vera scommessa è la notorietà del brand, oggi legata soprattutto al passaparola e ai legami stretti con l'industria cinematografica: era firmato Canada Goose il bomber imbottito indossato da Daniel Craig/James Bond nel film Spectre (nella foto).

 

Nell'esercizio terminato il 31 marzo 2016 la neo-quotata ha totalizzato 290,8 milioni di dollari canadesi di ricavi: cifra raggiunta grazie a un tasso di crescita composto annuale del 38% negli ultimi tre esercizi. L'utile si è attestato a 26,5 milioni: il 196% in più rispetto all'anno prima.

 

Con il listing Canada Goose ha raccolto 255,3 milioni di dollari. Il ceo Dani Reiss, nipote del fondatore, mantiene il controllo del 24% della società e, con la cessione di 3,85 milioni di titoli,  incassa 65 milioni di dollari canadesi. Bain mantiene invece il 57% del capitale.

 

Tra le banche coinvolte per il collocamento Canadian Imperial Bank of Commerce, Credit Suisse Group AG, Goldman Sachs Group Inc. e RBC Capital Markets.

stats