Ipo

Moncler: in Borsa lunedì con un prezzo di 10,20 euro

Moncler conquista gli investitori. Il marchio di piumini ha raccolto richieste per 20 miliardi, circa 31 volte l'offerta totale. Vista la domanda record il prezzo delle azioni è stato  fissato a 10,20 euro per azione. La capitalizzazione complessiva della società è quindi di 2,55 miliardi. Lo si legge in una nota del marchio di piumini che conferma il debutto lunedì in Borsa.


Secondo quanto riferito dalle agenzie di stampa per definire il prezzo si è tenuta oggi,11 dicembre, una riunione nella sede di Mediobanca, registra dell'operazione insieme a Merrill Lynch e Goldman Sachs cui hanno partecipato oltre al patron del gruppo, Remo Ruffini, anche Marco De Benedetti e Virginie Morgon, alla guida rispettivamente di Carlyle e Eurazeo, i fondi azionisti di Moncler.


L'offerta, partita il 27 novembre per gli istituzionali e in Giappone e il giorno successivo per tutti, si è conclusa oggi con una domanda arrivata, più o meno in parti uguali dagli Usa, dall'Europa e dal resto del mondo.


Lo sbarco in Piazza Affari, però, non distoglie il gruppo dalla strategia di sviluppo. Leggendo il prospetto informativo relativo all'Ipo, si apprende che il gruppo ha preso in affitto dal primo gennaio 2014 uno spazio in in via Solari al civico 33, accanto ai nuovi headquarters Fendi, già sede della Fondazione Arnaldo Pomodoro. Non è chiaro però come Moncler utilizzerà la location, visto che non risulta che sia stata data la disdetta per gli uffici attualmente occupati, nella vicina via Sthendal (nella foto, la sfilata Moncler Grenoble autunno-inverno 2013/2014).

 

 

stats