Italia

Beppe Angiolini: per la terza volta alla guida della Camera Italiana dei Buyer

Terzo mandato per Beppe Angiolini, che ieri è stato rieletto all’unanimità presidente della Camera Italiana dei Buyer per il biennio 2012-2014. Tra le priorità dei prossimi due anni, la realizzazione di una ricerca approfondita per definire evoluzione e prospettive del format multimarca e la creazione di un osservatorio permanente sul mercato.

 

Come si legge nel comunicato diffuso dalla nota associazione, che riunisce 117 delle migliori insegne multibrand del nostro Paese (per un totale di oltre 350 punti vendita), Angolini, titolare delle boutique Sugar di Arezzo, è stato riconfermato “grazie ai risultati ampiamente positivi raggiunti nei primi due mandati”.

 

“Finora il nostro obiettivo principale è stato far conoscere al fashion system il marchio ‘Best shops’ che ci contraddistingue - spiega Beppe Angiolini a fashionmagazine.it -. E devo dire che adesso, grazie al nostro impegno, agli occhi delle aziende farne parte è diventato un segno distintivo di qualità e prestigio”.

 

Lo step successivo è quello di cercare di affrontare al meglio le innegabili difficoltà di mercato e l’ineluttabile cambiamento in atto nel sistema distributivo - prosegue il noto reatiler -. Dato che la nostra forza è essere a diretto contatto con i clienti e quindi avere l’effettivo polso della situazione, intendiamo sfruttare al meglio questa posizione, realizzando da un lato a un osservatorio permanente che monitori le vendite e l’attitudine al consumo e, dall’altro, una ricerca per delineare quale sarà il futuro dei nostri multimarca, tenendo conto della peculiarità tutta italiana che vede il dettaglio indipendente ancora particolarmente numeroso e diffuso capillarmente su tutto territorio”.

stats