Larghe intese

L'accademia Naba aderisce al Lectra Education Program

Prosegue il sodalizio tra Lectra e le maggiori scuole di moda del mondo. La Nuova Accademia di Belle Arti-Naba ha siglato una "privilege partnership" con la multinazionale specializzata nelle soluzioni tecnologiche per i prodotti tessili.

 

«Gli studenti di Naba - ha spiegato Colomba Leddi (nella foto), course leader del triennio in Fashion Design - avranno la possibilità di utilizzare soluzioni tecnologiche di ultima generazione e propri del sistema industriale. Sono certa che questo darà spazio a nuove sperimentazioni e progetti di ricerca, facendo confluire l'approccio artistico, proprio dell'accademia, in nuove applicazioni».

 

«Abbiamo grandi progetti da sviluppare in collaborazione con Naba - commenta Caterina Rorro, marketing & communication director di Lectra Italy -. Il connubio tra l'accademia e la tecnologia Lectra sarà in grado di formare giovani professionisti, pronti a portare un valore aggiunto importante al mercato del fashion. Le aziende del settore, sempre alla ricerca di nuovi talenti, potranno incontrare giovani preparati ad affrontare le sfide del mercato».

 

Con base in Francia, 1.400 dipendenti e 23mila clienti all'attivo, Lectra ha chiuso il 2013 totalizzando 203 milioni di euro di ricavi. Sono oltre 850 gli istituti supportati dal Lectra Education Program. Tra le soluzioni più avanzate integrate dalle scuole di moda, quelle dedicate alla modellistica e al piazzamento, rispettivamente Modaris e Diamino.

 

stats