Listing

Ipo Furla possibile nel 2017 secondo Tamburi Investment Partners

In una presentazione agli investitori, Tamburi Investment Partners (Tip) prospetta che il collocamento in Borsa di Furla si terrà nel 2017. L'annuncio segue al recente accordo tra il produttore di borse e accessori e Tip per l'emissione di un prestito obbligazionario convertibile.

 

Come riporta Reuters, nella stessa presentazione Tip ha fornito indicazioni sui tempi di quotazione delle altre partecipate. Quest'anno è previsto che si quoti Octo Telematics. Nel 2017 oltre a Furla dovrebbe sbarcare in Borsa la società fondata da Oscar Farinetti, Eataly (enogastronomia). Tra il 2017 e il 2018 sarà invece la volta di RocheBobois (arredo), mentre iGuzzini (illuminazione) potrebbe approdare tra il 2018 e il 2019. Tra il 2019 e il 2020 sarà il momento di Beta (utensili).

 

 

All'inizio di maggio Furla, che è arrivata a sfiorare i 340 milioni di fatturato, ha raggiunto un'intesa in base alla quale la società d'investimento in capo a Giovanni Tamburi sottoscriverà integralmente un prestito da 15 milioni di euro, che sarà convertito in azioni Furla Spa con il listing. Tip si è anche impegnata a sottoscrivere, all'atto della quotazione, altri 15 milioni, alle stesse condizioni economiche proposte al mercato.

 

stats