M&A

A Cucinelli gli abiti su misura di d'Avenza per 3,5 milioni di euro

Brunello Cucinelli entra nel settore degli "abiti da uomo su misura" con un accordo per l'acquisizione del ramo d'azienda della storica sartoria d'Avenza specializzato nella confezione di abiti maschili.



Il gruppo umbro del cashmere ha raggiunto, infatti, un'intesa di massima per l'acquisto dalla d'Avenza Fashion di un ramo d'azienda che a oggi occupa 56 addetti e del complesso immobiliare situato nel comune di Carrara, località Avenza, per un importo complessivo non superiore a 3,5 milioni di euro. Non fa invece parte dell'operazione l'acquisto del marchio d'Avenza.



Le parti intendono perfezionare l'acquisto del ramo d'azienda e dell'immobile all'inizio del 2014 con la firma dei contratti definitivi. In una lettera di intenti hanno concordato i punti essenziali dell'operazione ed è stata concessa a Cucinelli un'esclusiva nelle trattative fino al 31 gennaio 2014.



Oggi è stata inviata la comunicazione ai sindacati per l'avvio della procedura di consultazione sindacale. "È per noi un grande onore avere la possibilità di collaborare con il mio stimatissimo amico Renato Cecchi e la sua sartoria d'Avenzà, azienda con più di 50 anni di storia e con una grande eredità in tema di eleganza maschile", ha commentato il presidente e a.d., Brunello Cucinelli, annunciando che la "Scuola di Solomeo" da ottobre dedicherà a giovani allievi corsi annuali di alta artigianalità.

 

stats