M&A

Boglioli passa al fondo PHI Industrial Acquisitions

La Sgr (Società di gestione del risparmio) Wise ha accettato un’offerta vincolante per la partecipazione in Boglioli da parte del fondo PHI Industrial Acquisitions, investment company con base a Madrid, che si focalizza sulle aziende europee di medie dimensioni.

 

Con i nuovi soci e l’apporto di capitale finanziario, come si legge in una nota, il brand (nella foto, un look machile per l'estate 2017) si appresta a presentare rapidamente un piano di concordato preventivo, con la prospettiva di ripartire con un solido piano di crescita, orientato anche all’espansione nei mercati internazionali.

 

L'avvio del nuovo corso, che vede Andrea Perrone confermato nel ruolo di amministratore delegato, sarà segnato dal ritorno a Pitti Uomo con la collezione P-E 2018.

 

Wise è stata assistita dallo studio legale Simmons & Simmons, mentre Fineurop Soditic ha agito in qualità di advisor finanziario. L'azienda Boglioli ha scelto lo Studio Iannacone e lo studio Spada Partners.

 

Nelle attività per la due-diligence Boglioli si è avvalsa di Boston Consulting Group mentre il fondo PHI Industrial è stato assistito da EY e di C.M.S. come advisor legale.

stats