M&A

HanesBrands completa l'acquisto di Champion Europe per 200 milioni di euro

Arriva al closing l'acquisizione dell'italiana Champion Europe da parte di HanesBrands, gruppo americano quotato a Wall Street noto per i marchi Playtex, Wonderbra e Lovable.

 

«Champion è un grande marchio globale, che attrae i consumatori worldwide, dall'alto potenziale in termini di espansione e di crescita - commenta Sauro Mambrini, proprietario e ceo di Champion Europe, che resta alla guida dell'azienda -. In Europa uniamo l'heritage statunitense di Champion con il senso italiano per il design».

 

Champion Europe, con base a Carpi (Mo), gestisce la label Champion per Europa, Medio oriente ed Africa e va a completare il business di HanesBrands. Infatti l'azienda dell'intimo e activewear, che fa parte dell'indice S&P 500 e conta più di 65mila impiegati nel mondo, si occupa già della commercializzazione di Champion nelle Americhe, in Asia e Australia.

 

«Adesso abbiamo una piattaforma globale global che potrà sostenere la crescita di Champion in ogni continente grazei alla strategia "Innovate-to-Elevate", il contenimento dei costi e una supply chain su vasta scala», ha dichiarato Gerald W. Evans Jr., coo e ceo di Hanes.

 

L'investimento del gruppo americano in Italia ammonta a circa 200 milioni di euro, vale a dire 10 volte l'ebitda 2016 atteso di Champion Europe, che dovrebbe terminare l'anno con 190 milioni di ricavi e 15 milioni di profitti operativi.

 

La neoacquisita vende l'abbigliamento sportivo Champion a wholesaler e in negozi di proprietà. Il maggiore mercato all'ingrosso è dato da Italia, Grecia, Spagna e Scandinavia. I 130 store diretti sono concentrati nella Penisola e in Grecia.

 

stats