M&A

Jimmy Choo nel mirino dei cinesi di PizzaExpress

Non ci sarebbe solo il fashion brand Michael Kors tra i possibili interessati a Jimmy Choo. Il marchio di calzature di lusso, in vendita da aprile, potrebbe ricevere un'offerta da Hony Capital, la società cinese di private equity proprietaria della catena PizzaExpress.

 

Secondo Sky News Michael Kors sarebbe pronto a lanciare un'offerta per il marchio. I cinesi di Hony Capital starebbero invece discutendo per formulare una proposta d'acquisto congiunta con Interparfums, la società francese che detiene la licenza per i profumi Jimmy Choo.

 

Nella lista degli interessati si vocifera inoltre del fondo Cvc Capital Partners, mentre in maggio era spuntato il nome del marchio di accessori concorrente Coach, che però potrebbe essere fuori dai giochi, visto che ha appena comprato Kate Spade per 2,4 miliardi di dollari.

 

La proprietà Jab Luxury (società di investimenti della famiglia tedesca Reimann, nella anche di Bally e Belstaff) intende cedere il business, pare, per non meno di 800 milioni di sterline (913 milioni di euro al cambio attuale), più del doppio del fatturato 2016 di Jimmy Choo (364 milioni di sterline) e 13,5 volte l'ebitda adjusted (59 milioni di sterline).

 

Sulla base delle quotazioni odierne, Jimmy Choo vale alla Borsa di Londra, dove è quotato dal 2014, meno di 730 milioni di sterline (quasi 189 sterline il prezzo di un'azione, intorno alle 11 di oggi 17 luglio, in rialzo dell'1,75% rispetto alla seduta di venerdì 14).

 

stats