M&A

Kering rileva la maggioranza di France Croco

Nel momento in cui si discute della possibile acquisizione del gioielliere italiano Pomellato, Kering (nuova denominazione di Ppr dal 18 giugno) ufficializza un'altra operazione, tutta in terra francese: si tratta dell'acquisto della maggioranza di France Croco, già suo fornitore di pelli in coccodrillo.

 

Creata nel 1974 in Normandia da Jacques Lewkowicz, France Croco è una delle realtà più note del settore nel fashion system d'Oltralpe e italiano. Tra i marchi di riferimento ne include anche alcuni di Ppr/Kering. L'operazione, come spiega il gruppo in un comunicato, punta ad assicurare a queste stesse griffe (nelle foto, una borsa Gucci per l'autunno-inverno 2013/2014) un'offerta sostenibile di pelli di coccodrillo di alta qualità. In tal senso, nei prossimi mesi sono in programma investimenti per incrementare la capacità produttiva.

 

Le attività di France Croco - specifica la nota - sono complementari a Caravel (altra controllata di Kering specializzata in pellami pregiati, ndr). L'operazione rafforza il ruolo del gruppo nel segmento lusso e non modificherà le relazioni di lungo periodo tra la neoacquisita e i suoi clienti e fornitori. Alla guida viene mantenuto il fondatore Lewkowicz.

 

stats