M&A

Ovs corre in Borsa su ipotesi di interesse da parte di Italmobiliare

Titoli Ovs in netto rialzo a Piazza Affari. La carta stampata ipotizza l'interesse per il retailer da parte di Italmobiliare, ma la holding di partecipazioni quotata sul listino milanese chiarisce: «Al momento nessuna operazione riguardante Ovs è all'attenzione della società».

 

In base a quanto riportato dal quotidiano romano Il Messaggero, Italmobiliare avrebbe già sondato alcune delle grandi banche, a cominciare da Mediobanca e UniCredit.

 

Un portavoce di Italmobiliare, interpellato da Reuters, afferma in una mail che Italmobiliare «come di consueto non commenta i rumor su possibili dossier all'esame. In ogni caso, in merito alle voci circolate, al momento nessuna operazione riguardante Ovs è all'attenzione degli organi della società».

 

La precisazione non ha frenato la corsa ai titoli del retailer, che in chiusura di seduta passano di mano a 6,42 euro, in rialzo del 6,5% rispetto alla seduta di ieri. L'indice Ftse Mib registra invece un +0,85%.

 

La società di private equity BC Partners, che ha in mano circa il 30% di Ovs attraverso il Gruppo Coin, ha di recente affidato a Rothschild un mandato per valutare la cessione di Coin (nella foto, uno store Ovs aperto in marzo in Portogallo, nella città di Almada).

 

 

stats