M&A

Pvh compra Warnaco per 2,9 miliardi di dollari

La corporation americana Pvh ha concluso un accordo per rilevare Warnaco Group a una cifra di circa 2,9 ,miliardi di dollari tra cash e azioni. In questo modo controllerà tutte le attività legate al brand di proprietà Calvin Klein (nella foto, la sfilata per la prossima estate), di cui Warnaco gestisce l'underwear e il jeanswear.

 

A seguito del deal, infatti, questi due business relativi a Calvin Klein saranno integrati in Pvh e guidati da Tom Murry, chief executive della griffe statunitense. Il merger arricchisce anche il portafoglio brand, con Speedo, specialista dello swimwear, per citarne uno.

 

Tecnicamente l'operazione è strutturata in questo modo: la società guidata da Emanuel Chirico offrirà agli azionisti Warnaco 51,75 dollari in contanti e 0,1822 azioni Pvh per ogni azione Warnaco posseduta. In base al prezzo di chiusura della seduta di ieri, il colosso (che controlla anche Tommy Hilfiger) riconosce alle azioni Warnaco un premio del 34%.

Con oltre 8 miliardi di ricavi proforma, Pvh si prepara a diventare una delle maggiori società globali della moda. Il merger attende ora l’approvazione della maggioranza dei soci di Warnaco e l’ok dell’antitrust. Per completare l’operazione e garantirsi la liquidità per portare avanti le proprie strategie di crescita Pvh ha ottenuto un finanziamento di 4,35 miliardi di dollari da un pool di banche: Barclays, BofA Merrill Lynch e Citigroup.

 

stats