M&A

Sir Philip Green pronto a cedere il 25% di Topshop a J.Crew

Il multimiliardario Philip Green è in trattativa per cedere il 25% delle catene Topshop e Topman a un investitore americano proprietario di J.Crew. L'operazione potrebbe fruttare al proprietario del gruppo Arcadia 1 miliardo di sterline (pari a circa 1,23 miliardi di euro).

 

Secondo il Financial Times, Green - 17esimo uomo più ricco di Inghilterra - sarebbe in trattativa avanzata con il fondo Leonard Green & Partners (proprietario di J.Crew insieme a Tpg Capital, nonché azionista del gruppo Neiman Marcus), tanto che la cessione di una quota di minoranza potrebbe essere annunciata già domani.

 

Se l'affare andasse in porta, sarebbe la prima volta - ricorda il quotidiano britannico - che l'imprenditore apre il suo capitale a un investitore esterno, da quando ha acquisito il controllo di Arcadia dieci anni fa per 840 milioni di sterline.

 

Oggetto della trattativa sarebbero solo le insegne Topshop e Topman - fiore all'occhiello del gruppo Arcadia -, destinate a potenziare la loro presenza negli Stati Uniti. Mentre resterebbero al di fuori gli altri department store della società: BHS, Evans, Dorothy Perkins e Miss Selfridge.

 

stats