M&A

VF cede i contemporary brand a Delta Galil per 120 milioni di dollari

Il gruppo israeliano Delta Galil Industries ha raggiunto un accordo per l'acquisto, dall'americana VF Corporation, delle attività nel segmento contemporary premium brand. Nel pacchetto ci sono marchi come 7 For all Mankind, Splendid ed Elia Moss.

 

L'operazione, per la cifra di 120 milioni di dollari, dovrebbe incrementare il fatturato annuale di Delta Galil Industries di 300 milioni di dollari (nel 2015 il turnover totale ha superato il miliardo di dollari, in aumento del 10% rispetto al 2014) e dovrebbe aumentare l'utile dal 2017.

 

Quotato alla Borsa di Tel Aviv, Delta Galil produce e distribuisce abbigliamento per marchi propri e in licenza dal 1975. Tra i marchi in scuderia elenca  Schiesser, P.J. Salvage, KN Karen Neuberger, Nearly Nude, LittleMissMatched e FIX.

 

7 For All Mankind è un marchio premium del denimwear fondato nel 2000 come espressione dello stile californiano che oggi include sportswear, calzature, borse, cinture, occhialiand e una linea bimbo. Splendid ed Ella Moss sono invece attivi nel segmento premium dello sportswear americano.

 

Il chairman e ceo di VF, Eric Wiseman, ha spiegato che il gruppo intende massimizzare la sua crescita focalizzandosi sul portafoglio marchi (i maggiori sono The North Face, Vans, Timberland, Wrangler, Lee e Nautica). Wiseman cede un ramo d'attività che nel bilancio 2015 ha accusato un calo dei ricavi del 14% a 344 milioni di dollari. Nel primo trimestere del nuovo esercizio la discesa delle vendite è stata del 15% a 74 milioni. L'utile operativo ha subito un -53%.

 

Il closing dell'operazione è atteso nel terzo trimestre del 2016.

stats