MAIN STREETS ACROSS THE WORLD

Cushman & Wakefield: in Montenapo affitti alle stelle

Al numero uno, per la seconda volta consecutiva, c'è Causeway Bay a Hong Kong, con affitti pari a 24.893 euro al metro quadro l'anno (+14,7% rispetto al 2012), mentre al secondo posto si piazza la Fifth avenue di New York, con oltre 20.700 euro (stabile). Ma lo studio annuale di Cushman & Wakefield sui canoni applicati nelle vie dello shopping evidenzia anche i 7.500 euro al metro quadro (+7,1%) di via Montenapoleone, che dall'ottava posizione sale alla sesta.

 

A precedere la via del lusso del capoluogo lombardo all'interno dell'edizione 2013 del rapporto "Main streets across the world" sono Ginza a Tokyo, in quinta posizione con 8.152 euro al metro quadro (+7,4%), la londinese New Bond street con 8.666 euro (+15,6%) e, terzi, gli Champs Elysées a Parigi, dove chi vuole affittare un negozio deve sborsare 13.255 euro al metro quadro (+38,5%).

 

Come ha dichiarato in un'intervista Guglielmo Miani, presidente dell'Associazione Via Montenapoleone, il successo di una strada storica, ma in costante cambiamento, è dovuto a tre fattori: l'impegno sul fronte promozione da parte dei soci e dei brand, l'afflusso costante di ricchi clienti stranieri ("Che vanno coccolati e fatti sentire a casa") e la non pedonalizzazione. "La lista d'attesa per insediarsi è lunghissima - rivela Miani -. Si va oltre l'anno".

 

A confronto con Montenapo, le locazioni del circondario sono, sempre secondo Cushman & Wakefield, relativamente a buon mercato: 4.800 euro al metro quadro nelle adiacenti via Spiga e via Sant'Andrea e 5.500 in corso Vittorio Emanuele (che però mette a segno un +10%). E Roma? In via Condotti ci si aggira sui 7mila euro (+2,9%), in via del Corso sui 4.300 (+7,5%) e in piazza di Spagna sui 6.500 euro (+8,3%). A Firenze si va dai 2.700 euro di via Tornabuoni (+3,8%) ai 3.100 di via Calzaiuoli (stabile) e via Strozzi (+3,3%).

 

Tornando alla classifica generale, si nota che al settimo posto c'è la Bahnhofstrasse di Zurigo, con 7.236 euro al metro quadro (+2,3%), all'ottavo Pitt Street Mall a Sydney con 7.042 euro (stabile sul 2012), Myeongdong a Seoul con 6.063 euro (+6,4%) e, decima, Kohlmarkt a Vienna, dove si pagano "solo" 4.440 euro al metro quadro (+8,8%).

 

stats