MANAGER

Bruno Sälzer lascia Escada

Dopo quasi sei anni di lavoro, Bruno Sälzer lascia il ruolo di ceo di Escada. Il suo contratto, che scade a fine anno, non verrà prolungato. La casa di moda tedesca è già alla ricerca del successore.

 

Quanto al futuro di Sälzer, tra i più noti manager del fashion in Germania, indiscrezioni di stampa pronosticano l’approdo in Benetton, ma né dall’azienda veneta né dal diretto interessato arrivano conferme.

 

«Gli ultimi sei anni in Escada sono stati un bel periodo», ha dichiarato Sälzer a Die Welt, aggiungendo di aver concluso presso il gruppo bavarese del lusso il suo lavoro di ristrutturazione e di essere alla ricerca di nuove sfide professionali.

 

Alla guida di Escada era arrivato nell’estate del 2008, traghettando questa realtà attraverso una grave crisi: nell’estate del 2009 l’azienda, a causa di problemi finanziari, aveva avviato la procedura di fallimento, per poi essere rilevata di lì a poco da Megha Mittal, della famiglia di industriali indiani Mittal.

 

Precedentemente, dal 2002 all’inizio del 2008, Bruno Sälzer era stato al vertice di Hugo Boss, moltiplicandone i ricavi, grazie anche al successo della parte Boss Woman.

 

 

stats