MILANO MODA DONNA

Da Fausto Puglisi Amanda Lepore, icona di David LaChapelle, fa impazzire i fotografi

«Non seguo la moda» ha confidato ieri, 24 febbraio, a margine della sfilata di Fausto Puglisi, dove sedeva nel parterre. Di sicuro, la moda segue lei: già musa di David LaChapelle, la transessuale Amanda Lepore è stata presa di mira da fotografi e blogger, catturati dal suo fascino eccentrico ed eccessivo.

 

Messinese di nascita ma californiano di adozione, Puglisi conosce Amanda Lepore dai tempi in cui collaborava con la stylist Patti Wilson e con lo stesso LaChapelle.

 

Per il fashion designer l'esuberante modella, attrice e cantante rappresenta uno degli emblemi di quell'America tanto sognata fin da ragazzino ed evocata anche nel fashion show di ieri, per esempio nel completo a strisce bianche e rosse su fondo blu indossato da Bianca Balti o nei modelli con fantasie ispirate alla pop art e ai paesaggi della West Coast, sulle note di Madonna.

 

Durante la sua trasferta lampo a Milano, Amanda non ha perso tempo: ha presenziato anche al défilé di Francesco Scognamiglio, indossando come da Puglisi una mise che lasciava ben poco spazio all'immaginazione.

 

Ha inoltre posato per un servizio su Vogue, per poi esibirsi all'Hollywood in una serata da tutto esaurito (nella foto, Amanda Lepore con due bracciali di Fausto Puglisi, dal set di Diego Diaz e dal profilo Instagram di Ramona Tabita, stylist dello shooting).   

 

stats