Mecenatismo

Cambio di passo per Fondazione Furla: la direzione artistica a Peep-Hole

Fondazione Furla parte alla volta di un inedito percorso artistico e affida la direzione artistica al centro per l'arte contemporanea indipendente milanese Peep-Hole. A settembre 2016 la presentazione del nuovo programma.

 

Negli obiettivi, spiega la presidente e fondatrice della Fondazione, Giovanna Furlanetto (nella foto), «la volontà di affidarsi a un gruppo di lavoro articolato, un think tank capace di ripensare mission, attività e programmazione, senza tradire lo spirito della Fondazione e per rafforzarne l'identità».

 

«Scopo del sodalizio - sottolinea il comunicato diramato per l'occasione - è promuovere nuove sinergie e strategie istituzionali a più livelli e condividere expertise e risorse verso l'intento di arricchire e implementare la scena dell'arte contemporanea del nostro Paese».

 

Fondato a Milano nel 2009 da Anna Daneri, Vincenzo de Bellis, Bruna Roccasalva e Stefania Scarpini, Peep-Hole mira ad avvicinare il pubblico all'arte attraverso mostre, pubblicazioni, conferenze e conversazioni.

 

Il Centro realizzato rassegne con noti artisti contemporanei, pubblicato 28 edizioni del trimestrale Peep-Hole Sheet e realizzato progetti con istituzioni come Kunsthalle Zürich, Museion di Bolzano, Contemporary Art Center di Vilnius, CAC Centre d’Art Contemporain di Brétigny, Portikus di Francoforte, Kunst Halle di Sankt Gallen, Museo del Novecento di Milano, FRAC Champagne-Ardenne di Reims e CAG di Vancouver.

 

stats