Mecenatismo

Patrizio Bertelli: «Le aziende contribuiscano alla ricostruzione»

C'era anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla cerimonia di restituzione dell'Ultima Cena del Vasari al Cenacolo di Santa Croce, restaurata dopo l'alluvione del 4 novembre 1966. Presente Patrizio Bertelli, a.d. di Prada. Che ora sprona le aziende a contribuire alla ricostruzione del dopo-terremoto.

 

La tavola lignea raffigurante l'Ultima Cena è una delle opere più importanti di Giorgio Vasari e ora è stata nuovamente collocata nella posizione originale, all'interno del refettorio, grazie all'impegno di Prada in collaborazione con il Fai, alla Getty Foundation, alla Protezione Civile e al lavoro curato dall'Opificio delle Pietre Dure di Firenze.

 

Non è la prima azione di mecenatismo da parte del gruppo Prada, che ha donato 350mila euro per restaurare l'opera, giudicata irrecuperabile all'indomani dell'alluvione. E non sarà certo l'ultima.

 

«Vorrei fare un appello a tutte le imprese piccole, medie e grandi perché diano un concreto aiuto per ricostruire il patrimonio artistico plurisecolare distrutto dal terremoto - si legge in un'intervista rilasciata da Bertelli al Giornale.it in occasione della cerimonia -. Lo Stato non può avere risorse sufficienti per riparare anche i danni alle opere d'arte. Non bisogna però dimenticare che lo Stato siamo noi, bisogna avere una coscienza civica e metter mano al portafogli».

 

stats