Mercati

Parte da Chengdu l'avventura cinese di Pringle of Scotland

Pringle of Scotland dà il via alla penetrazione in Cina con l'apertura del primo flagship a Chengdu. Primo di una serie di opening, tra i quali uno store a Shanghai entro l'autunno.

 

La due inaugurazioni si inseriscono in un piano che prevede l'inaugurazione di 15/20 punti vendita free standing diretti nei prossimi 3-5 anni nelle città chiave e la diffusione del brand anche in selezionati multibrand.

 

La nuova boutique di Chengdu occupa una superficie di 240 metri quadri al cui interno saranno disponibili le collezioni primavera-estate 2014/2015 sia uomo che donna della griffe.

 

Il layout è firmato dallo studio svizzero di architetti Atelier OÏ, con il quale Pringle of Scotland aveva collaborato per il flagship store di Londra in Mount Street, inaugurato lo scorso novembre 2013. Anche per Chengdu, gli architetti hanno lavorato su un design che si lega ai valori del brand, mescolando materiali naturali che rimandano all’artigianato a dettagli tecnici innovativi.

 

In vista del 2015, anno in cui ricorrono i 200 anni della label, nata nel 1815, la Cina sarà coinvolta in una serie di eventi celebrativi.

 

stats