Mercati

Peuterey: dopo l'Europa, arriva la Cina

La strategia retail di Peuterey Group procede a ritmi serrati e con un approccio mirato. Dopo l'esordio italiano ed europeo, è ora la volta di partire con la Cina. Costituite a tal proposito due filiali dirette, a Hong Kong e Shanghai.

 

Il programma di attività retail previsto per il prossimo quinquennio attesta l'altissimo potenziale di sviluppo che il polo dell'abbigliamento informale riconosce nel Far East, non solo tramite la sigla di accordi esclusivi con partner locali di spicco ma soprattutto attraverso la gestione diretta delle operazioni strategiche. A tal fine l'area sarà coordinata da due società collegate alla casa madre: da una parte la Peuterey Hong Kong, subholding dell'azienda di Altopascio creata per seguire le funzioni in Asia, dall'altra la Peuterey Shanghai, ulteriore espansione della Peuterey Hong Kong, cui spetterà il compito di dirigere il business retail e le attività in affiliazione nella Repubblica Cinese.

 

Il piano strategico prevede entro questo mese due aperture iniziali nel Changhing Distric di Takashimaya, a Shanghai, di cui una dedicata interamente alle collezioni kidswear. A febbraio e aprile del 2013 sarà la volta rispettivamente di uno store nel Charter Shopping Center a Pechino e di un primo flagship a Shanghai, presso il Jing An Kerry Center. A seguire, nell'arco dei prossimi cinque anni, sono on schedule circa 30 inaugurazioni tra Shanghai, Pechino, Hong Kong e nelle capitali di riferimento per lo shopping al top in tutto il lontano Oriente. È previsto che alcuni di questi spazi saranno gestiti anche tramite partner in esclusiva.

 

"Con l'avvio della strategia mirata alla crescita esponenziale in Asia, Peuterey Group prosegue il percorso di internazionalizzazione iniziato con le recenti aperture di Berlino e Anversa in Europa - ha dichiarato Francesca Lusini, presidente di Peuterey Group -. In particolare la creazione delle due filiali dirette di Shanghai e Hong Kong rappresenta per noi un importante investimento, finalizzato alla conquista di un'area cruciale del mercato estero".

 

stats