Milano

Un nuovo bando per Galleria Vittorio Emanuele

Il Comune di Milano continua il programma di valorizzazione immobiliare del “salotto buono” dei milanesi, con un bando per l’affitto di tre piani della Galleria: quasi 1.400 metri quadri distribuiti sul terzo, quarto e quinto livello, che potranno essere destinati ad attività del terziario e/o commerciali (esclusa la ristorazione).

 

Si tratta di sei unità immobiliari che si trovano sulla sinistra della struttura, rivolgendo le spalle a piazza Duomo, con entrate in Galleria, ai civici 11,12 e 92, e in via Silvio Pellico al numero 8.

La concessione - come indicato nel bando (il termine per la consegna delle offerte scadrà il 18 dicembre) - è della durata di 18 anni e prevede un canone d’affitto minimo di quasi 500mila euro (esattamente 493.940 euro).  

 

I primi nuovi inquilini eccellenti del new deal della Galleria saranno Prada, che subentra a McDonald’s, e Giorgio Armani, che si è aggiudicato le location occupate attualmente da Andrew's TieseCamicie St. George, per aprire un nuovo store dedicato agli accessori (dopo aver chiuso quello in via Spiga).

 

 

stats