Mobile commerce

NewStore raccoglie altri 50 milioni di dollari per espandere il business

Più fondi per NewStore, fornitore americano di soluzioni per il retail mobile. La società di investimenti Activant Capital ha iniettato 50 milioni di dollari di nuova liquidità nella realtà fondata dall'ex Demandware, Stephan Schambach (nella foto).

 

Con il contributo di Activant Capital salgono a 90 milioni di dollari i capitali a oggi raccolti da NewStore che - nata a Boston nel settembre 2015, con uffici a New York e Berlino - punta ad assumere un ruolo dominante tra i fornitori di tecnologie e servizi per il mobile commerce.

 

Il nuovo socio, con sede nel Connecticut, va ad aggiungersi alla società di venture capital General Catalyst e allo stesso Stephan Schambach. La somma raccolta servirà, in particolare, a espandere la Mobile Retail Platform di NewStore e a diffonderla tra i retailer che vogliono sviluppare le vendite omnicanale.  

 

Schambach, già fondatore dello specialista delle piattaforme per l'e-commerce Demandware (ridenominato Salesforce Commerce Cloud, con la cessione a Salesforce) e tra i pionieri nelle tecnologie per le vendite online, dichiara: «Lo shopping sta diventando un flusso continuo, dove i consumatori vogliono conoscere la disponibilità dei prodotti, indagare su di loro navigando, ordinarli e scrivere recensioni: il tutto tramite smartphone. Possono creare una shopping experience in qualsiasi momento lo desiderino e su misura: tutto questo lo possiamo chiamare "streaming retail"».

 

Steve Sarracino, partner di Activant Capital e ora anche consigliere nel board di NewStore, ha motivato l'investimento con il fatto che gli acquisti in mobilità stanno guadagnando sempre più peso nel retail: un mercato che globalmente vale 24 trilioni di dollari. Secondo Sarracino, NewStore è l'epicentro di questa trasformazione.

 

stats