Moda e Private equity

Neo investe 30 milioni di sterline nel marchio Victoria Beckham

La società private equity Neo Investment Partners scommette su Victoria Beckham. Ha rilevato una quota non ancora precisata del fashion business della ex Spice Girl per 30 milioni di sterline.

 

Neo Investment Partners, che ha sede a Londra, investe nel lusso europeo. Tra le partnership elenca il marchio del menswear Ami Paris, le borse Valextra e l'interior design Tom Dixon.

 

Victoria Beckham ha spiegato che la liquidità raccolta servirà a dare impulso al retail fisico e digitale, a supportare la crescita del marchio nelle categorie core e a espandere nuove linee.

 

La cantante imprenditrice con la sua label, fondata a Londra nel 2008, spazia dal ready to wear agli accessori. Ha collaborato con il retailer americano Target (per una collezione donna e bimbo) e con Estée Lauder (per una capsule di cosmetici) e ha appena annunciato una liaison con Reebok.

 

La Victoria Beckham Limited - che controlla oltre alla linea ammiraglia anche le calzature, gli accessori e gli occhiali a marchio Victoria, Victoria Beckham - fa parte della Beckham Brand Holdings, in mano (in parti uguali) a Victoria e David Beckham e alla Simon Fuller's XIX Entertainment.

 

La fashion company dà lavoro a 180 persone, conta due atelier a Londra, due boutique monomarca (nella capitale britannica e a Hong Kong) e circa 400 punti vendita nel mondo.

 

Come emerge da un comunicato, alla fine del 2016 i ricavi ammontavano a 36 milioni di sterline (circa 40 milioni di euro) e nella prima metà del 2017 hanno realizzato una crescita a due cifre. All'inizio del 2017 il Sun parlava di un business in perdita per 4,6 milioni di sterline.

 

stats