Multimarca

Chiude Eickhoff dopo 53 anni di attività, arriva Christian Dior

Eickhoff annuncia la chiusura, il prossimo maggio, dello storico multimarca di oltre 7.800 metri quadri, fondato nel 1961 sulla Königsallee a Düsseldorf. Si tratta dell’ennesimo punto vendita indipendente tedesco che soccombe all’avanzata dei monomarca. Ma non solo.

 

Albert Eickhoff, insieme alla moglie Brigitte, ha fatto la storia della moda in Germania, poi dal 2006 ha passato lo scettro alla figlia Susanne e al genero Stefan Asbrand, che da tempo lo affiancavano nell’attività. Ora giunge la notizia che gli spazi del negozio - di proprietà per il 60% della famiglia Eickhoff - saranno affittati da Dior, il cui opening è previsto nell’autunno 2014.  

 

Durante una conferenza stampa Albert Eickhoff ha spiegato che questa decisione  è stata determinata dalla mutata situazione di mercato che rende sempre più difficile la sopravvivenza dei multimarca: le aziende puntano quasi esclusivamente sui loro negozi, vengono progressivamente a  mancare i rapporti di collaborazione decennali con i brand - per esempio quello con Gucci, così come Miu Miu e Jimmy Choo apriranno un loro store sulla Königsallee -  e i budget  sono sempre meno “digeribili”.

 

Eickhoff - il cui punto vendita ha fatturato circa 27 milioni di euro nel 2012 e quest’anno dovrebbe chiudere in pareggio – ha aggiunto che purtroppo il suo negozio segue la sorte di altre insegne eccellenti che hanno già abbassato la saracinesca come  Fischer a Stoccarda,  Maendler a Monaco di Baviera,  Möller + Schaar a Francoforte e Heinsius + Sander a Kassel.

 

A di là delle dinamiche distributive internazionali, che vedono il  dilagare del retail  a scapito del wholsale, è comunque vero che non deve essere stato facile per Susanne e Stefan Asbrand-Eickhoff prendere il posto di Albert Eickhoff , uno dei grandi pionieri della moda al pari di Joyce Ma, Joan Burstein e degli italiani Rosy Biffi, Roberta Valentini e Michele Giglio, per citarne alcuni. Inoltre sembra che la concorrenza del vicino department store Breuninger sia stata determinante.  

 

 

stats