NOMINE

Coach punta al "next level" con Joshua Schulman presidente e ceo

Attualmente presidente di Bergdorf Goodman, Joshua Schulman diventerà dal 5 giugno presidente e ceo del brand Coach. Parallelamente Ian Bickley assume il ruolo di presidente dello sviluppo globale e delle alleanze strategiche dell'azienda, rafforzando le ipotesi di acquisizione di Kate Spade & Co..

 

Joshua Schulman, cui è stato affidato un ruolo creato ex novo, sarà responsabile di tutti gli aspetti relativi al marchio e riporterà direttamente a Victor Luis, ceo di Coach Inc.. Nel suo curriculum, oltre ai cinque anni da Bergdorf Goodman, spicca l'esperienza di amministratore delegato di Jimmy Choo.

 

In una dichiarazione ufficiale, Schulman ha espresso apprezzamento per l'evoluzione di Coach sotto la duplice guida di Stuart Vevers dal punto di vista stilistico e di Luis da quello organizzativo e gestionale.

 

«Il mio impegno - ha anticipato - sarà quello di guidare la crescita di un nome iconico nelle categorie di prodotto, nei canali distributivi e nelle aree geografiche».

 

Luis ha ammesso che già da tempo accarezzava l'idea di cooptare Schulman, conoscendolo da molti anni. «La sua esperienze nel brand building e nel retail è unica - ha affermato -. È la persona giusta al momento giusto».

 

Come ricorda BoF, la nomina arriva in un momento cruciale per Coach Inc., che sta puntando ad ampliare e diversificare la propria attività e a rafforzare la propria immagine di gruppo del lusso. A tale proposito, si intensificano le voci circa l'interessamento da parte della società nei confronti di Kate Spade & Co., un deal che potrebbe andare in porto prima di quanto si possa pensare.

 

Un'altra novità vertici della griffe riguarda l'imminente uscita di scena di Andre Cohen, presidente del global marketing e del mercato nordamericano, mentre il president of the international group del brand, Ian Bickley, viene promosso a numero uno dello sviluppo globale e delle alleanze strategiche della società, un incarico effettivo dal prossimo 2 luglio.

 

Con i suoi 24 anni nelle fila del colosso nordamericano da quasi 4,5 miliardi di ricavi annui (di cui 4,15 miliardi realizzati con Coach), Bickley avrà la responsabilità delle partnership strategiche tra i marchi in portafoglio, oltre a occuparsi dello sviluppo del real estate, delle licenze e delle relazioni con i distributori.

 

stats