NOMINE

Gabriele Maggio nuovo direttore generale di Moschino

Nuova nomina in casa Moschino. Aeffe, la holding cui fa capo la griffe, ha nominato Gabriele Maggio, ex Gucci e Bottega Veneta, nuovo direttore generale del brand disegnato da Jeremy Scott. Il manager entra in carica da oggi (4 luglio) e prende il posto di Corrado Masini.

 

«La nomina di Gabriele Maggio - ha commentato Massimo Ferretti, presidente esecutivo di Aeffe - rappresenta un tassello importante della nostra strategia, volta ad assicurare una crescita importante a Moschino, in un contesto globale ricco di sfide e opportunità».

 

L'arrivo di Maggio coincide infatti con una fase cruciale dello sviluppo del marchio, che ha visto crescere il suo fatturato in modo significativo a partire dal 2013, anno in cui l'americano Jeremy Scott si è insediato al timone creativo di Moschino.

 

Il suo incarico, come spiega una nota, sarà quello di «gestire la crescita in un'ottica di acquisizione di nuove quote di mercato, nel rispetto del posizionamento del brand».

 

Gabriele Maggio, 49 anni, vanta un'esperienza di sei anni in Gucci e oltre sei anni in Bottega Veneta, dove ha maturato specifiche competenze sia sul fronte commerciale, sia su quello del marketing, ricoprendo incarichi dirigenziali a livello internazionale.

 

«È un piacere per me entrare a far parte di questo bellissimo e rinomato gruppo nel contesto mondiale del lusso - ha commentato il manager -. Sono entusiasta per il marchio Moschino e lo sviluppo della sua enorme tradizione fortemente sentita e pronto a continuare il progetto già iniziato di crescita ed evoluzione del brand».

 

stats