NOMINE

Jordi Constans prende ufficialmente il posto di Carcelle alla guida di Vuitton

Jordi Constans è diventato ieri ufficialmente ceo di Louis Vuitton, prendendo le redini del prestigioso marchio da Yves Carcelle, uno dei più ammirati manager del mondo del lusso. La maison aveva annunciato l’arrivo di Constans al vertice della griffe nel settembre del 2011.

 

Già allora era stato anticipato che il passaggio sarebbe avvenuto non prima della fine del 2012, dopo un anno trascorso a familiarizzare con questa realtà da parte del 49enne di origine spagnola, in uscita dal gruppo del food Danone. Jordi Constans entra contestualmente anche nell’executive committee di Lvmh.

 

Carcelle era approdato in Vuitton nel 1989 e nel 1990 era stato nominato ceo dell’heritage brand della pelletteria, degli accessori e del ready to wear, guidandone l’espansione produttiva e distributiva a livello globale, fino a renderlo il marchio del lusso leader al mondo che oggi conosciamo.

 

Ora diventerà vice chairman dell’imminente Fondazione Louis Vuitton, il cui Frank Gehry Design Art Museum è previsto aprirà il prossimo anno. Inoltre il manager rimarrà nell’executive committee dell’azienda e intraprenderà missioni strategiche per conto del presidente Bernard Arnault.

 

 

stats