NOMINE

Madison Cox presidente della Fondation Pierre Bergé-Yves Saint Laurent

Il nome di Pierre Bergé è da sempre associato a quello di Yves Saint Laurent e al loro lungo sodalizio umano e professionale. Non così noto è il fatto che Bergé lo scorso 31 marzo, pochi mesi prima di morire, abbia sposato in gran segreto, come coronamento di una storia durata anni, Madison Cox, paesaggista americano 59enne che annovera tra i suoi clienti Marella Agnelli e Sting. Sarà lui a presiedere la Fondation Pierre Bergé-Yves Saint Laurent.

 

L'incontro tra Madison Cox e Pierre Bergé risale agli anni Settanta, quando la relazione tra Pierre e Yves si stava esaurendo, ma non al punto da compromettere la liaison inossidabile della coppia. Solo dopo la scomparsa del fashion designer, avvenuta nel 2008, Bergé e Cox hanno potuto vivere fino in fondo la propria relazione, culminata nel matrimonio la scorsa primavera.

 

All'indomani della scomparsa di Bergé, avvenuta a settembre 2017, il nome del paesaggista che non ama la luce dei riflettori - e che ha ereditato almeno parte delle fortune del marito - è salito alla ribalta: sarà lui a guidare la Fondation in cui il suo compagno aveva profuso soldi ed energie.

 

Lui che, peraltro, già è il responsabile della Fondation Jardin Majorelle di Marrakech, acquistata da Pierre e Yves nel 1980 e presso la quale è stato recentemente inaugurato il museo in memoria del fashion designer.

 

«Continuerò comunque a occuparmi della mia grande passione, il gardening» ha confidato in una lunga intervista a wwd.com, precisando che per calarsi nei panni di numero uno della Fondation sta "studiando", confrontandosi con altre istituzioni museali, architetti ed esperti, in modo da onorare al meglio la memoria di Bergé (nella foto, il Musée Yves Saint Laurent di Marrakech, aperto da pochi giorni).

 

stats