NOMINE

Tommy Hilfiger: nuovi incarichi per Gehring e Daniel Grieder diventa ceo

 

Cambiamenti all'interno di Tommy Hilfiger: prima delle fine dell'anno fiscale 2014 l'attuale ceo, Fred Gehring, diventerà chairman della griffe e vice chairman della parent company Pvh Corporation. Il suo posto sarà occupato da Daniel Grieder (nella foto), che manterrà comunque l'incarico di amministratore delegato di Pvh Europe.

 

È stato Gehring a introdurre nel nostro continente 16 anni fa il brand creato dall'omonimo stilista americano, diventando ceo nel 2006 e gettando le basi per il management buyout del Tommy Hilfiger Group, supportato da Apax Partners. Nel 2010, in contemporanea con l'ingresso della casa di moda nelle fila di Pvh, Gehring ha aggiunto alle sue responsabilità quella di a.d. di Pvh International.

 

Ora un passo avanti, con la prospettiva di lavorare ad ancor più stretto contatto con il numero uno di Pvh Corp., Manny Chirico, che definisce Gehring "un partner eccezionale", con cui peraltro Grieder (in Tommy Hilfiger dal 1997, ndr) ha collaborato per un decennio, "occupandosi già nel 2003 del trasferimento degli headquarters europei del marchio ad Amsterdam".

 

Prima di quello che Chirico definisce "un naturale passaggio di consegne" Grieder è stato ceo di Tommy Hilfiger Europe, assumendo la guida di Pvh Europe lo scorso febbraio, in concomitanza con l'acquisizione da parte di Pvh del Warnaco Group e con l'integrazione delle operazioni europee relative a Calvin Klein Inc. presso la sede di Tommy Hilfiger in Olanda.

 

stats