NOVE MESI

BasicNet raddoppia l'utile netto

Nei primi nove mesi dell'anno le vendite di BasicNet, rese note dal cda presieduto da Marco Boglione, hanno totalizzato 85,93 milioni di euro, -2% rispetto ai precedenti 87,66 milioni. L'utile netto, pari a 2,2 milioni al 30 settembre 2012, è raddoppiato a 4,4 milioni.

 

Se si considerano tutti i prodotti contraddistinti con i marchi del gruppo, il giro d'affari aggregato è di 325,5 milioni di euro a cambi costanti, in lievissimo calo rispetto ai precedenti 326,9 milioni. In aumento a doppia cifra (+86,7%) l'ebitda, che ha raggiunto i 20 milioni. In corsa (+82,8%) anche l'ebit, che ha superato gli 11 milioni. In miglioramento l'indebitamento finanziario, da 61,2 a 55,8 milioni.

 

Un comunicato sottolinea l'andamento molto positivo sul mercato americano (+32,8%) e una "crescita sensibile" in Medio Oriente e Africa (+8,3%). In recupero l'Europa, che nella prima parte dell'anno aveva mostrato aree di sofferenza.

 

L'outlook sul fiscal year è all'insegna di un sostanziale ottimismo: si prevede infatti un miglioramento rispetto ai risultati della gestione 2012 (nella foto, un modello della capsule in eco-pelliccia Peluche di K-Way).

 

stats