NOVE MESI

Lvmh: ricavi in crescita, ma rallenta la moda

Nei primi nove mesi del 2013 il fatturato di Lvmh ha raggiunto i 20,7 miliardi di euro, +4% sull'analogo periodo del 2012 o +8% a parità di struttura e a tassi di cambio costanti. Si nota un andamento a corrente alternata: chiudono il periodo a segno più settori come i vini (+3%), i profumi e la cosmesi (+2%) e la distribuzione selettiva (+16%), mentre la moda ha un lieve cedimento.

 

Alla voce "Fashion & leather goods" si nota infatti un arretramento dell'1% (ma con un +4% a parità di struttura e a tassi di cambio costanti) e lo stesso accade per "Watches & Jewelry" (-2%, o +3% a parità di struttura e a tassi di cambio costanti).

 

Nella prima categoria, il marchio core Louis Vuitton "sta proseguendo nella strategia di concentrarsi sull'alta qualità dei prodotti e sull'eccellenza distributiva", si legge in un comunicato. Le più recenti creazioni di pelletteria della griffe "hanno ottenuto un buon riscontro di vendite" continua la nota. Il futuro è all'insegna del cambiamento: si apre infatti l'era del "dopo Marc Jacobs", con relative aspettative e incognite.

 

Un accenno va inoltre a Fendi, che ha inaugurato store a Parigi e Milano, mentre Céline "sta attraversando una fase eccellente, sostenuta dalle performance dei leather good e delle scarpe".

 

Quanto a gioielli e orologi, il terzo trimestre ha coinciso con il lancio della linea di alta gamma Diva di Bulgari e con migliorie tecniche nei segnatempo Tag Heuer.

 

Non conosce crisi la divisione "Selective retailing", con insegne come Sephora che si stanno dimostrando vincenti, soprattutto in Asia e Usa, e con altre realtà (per esempio le DFS Galleria di Macao e Hong Kong) estremamente dinamiche.

 

L'outlook sull'anno è all'insegna della cautela, ma senza pessimismo. "Nonostante la situazione incerta in Europa - spiega la press release - siamo fiduciosi negli esiti del 2013. Il gruppo porterà avanti una strategia focalizzata sull'innovazione e su un'espansione mirata alle aree geografiche più promettenti, con l'obiettivo di rafforzare la propria leadership globale nel mercato del lusso".

 

stats