NOVE MESI

Stefanel: conti in miglioramento nei primi nove mesi dell'anno

Migliorano le performance del gruppo Stefanel nei primi nove mesi del 2013: la perdita netta è scesa a 20,7 milioni, contro il rosso di 22,3 milioni registrato nell'analogo periodo del 2012. I ricavi netti hanno raggiunto quota 130 milioni di euro (rispetto ai 141,6 dell'anno prima).

 

L'ebitda adjusted si è attestato a -8,2 milioni (-14 milioni nel 2012) e l'ebit adjusted a -14,7 milioni (-22,3 milioni l'anno precedente).

 

Per quanto riguarda il terzo trimestre, i ricavi netti sono rimasti stabili a 45,7 milioni di euro (+ 2% per le vendite like-for-like), l'ebitda è tornato in sostanziale pareggio (a - 7,6 milioni), la perdita netta è diminuita a 4,7 milioni (-12,9 nel corrispondente periodo del 2012) e i flussi di cassa si sono ridotti a 8,6 milioni (19,1 milioni l'anno prima).

 

"I dati del terzo trimestre - dichiara Giuseppe Stefanel, presidente della società - evidenziano una serie di dati incoraggianti e un'inversione di tendenza rispetto alla prima metà dell'anno, mostrando gli effetti della riorganizzazione intrapresa dal gruppo, nonostante il perdurare della crisi dei consumi che continua a caratterizzare il 2013".

 

A fine settembre l'indebitamento finanziario netto consolidato si è attestato a 82,9 milioni, rispetto ai 68 milioni di inizio anno, mentre l'ifn di Stefanel S.p.A. è passato dai 72,4 milioni a 82,8 milioni.

 

stats