NUOVI CONCEPT

T.riciclo: la crisi spinge il business. Verso il traguardo dei 25 negozi

È un momento d'oro per il second-hand di qualità. t.riciclo, la catena in franchising di abbigliamento e attrezzature (non solo riciclate) per la fascia 0-14 anni, continua a conquistare posizioni. Sette le aperture solo nel 2012, con la previsione di arrivare a 25 negozi nella Penisola entro il primo semestre 2013.

 

Ci ha visto lungo Massimiliano Monti di Adria, 46enne imprenditore trevigiano, un passato nel settore automobilistico come pilota per auto da corsa ed esperienze professionali nella commercializzazione di macchine sportive e nel campo delle telecomunicazioni. Nel 2010 conduce un'analisi sul fenomeno dell'usato negli States ed Europa e cresce in lui la convinzione si tratti di un business dalle forti potenzialità, soprattutto in un Paese come il nostro, con un potere d'acquisto delle famiglie sempre più assottigliato dalla crisi. Nasce così l'idea di una boutique di alto livello, che vuole distinguersi dai classici mercatini di seconda mano, al fine di diventare un punto di riferimento per i genitori che ambiscono al meglio in fatto di qualità per i loro figli, ma a costi decisamente competitivi.

 

L'avventura di t.riciclo parte da Treviso, con un punto vendita diventato ormai un laboratorio sperimentale per lo sviluppo del franchising, dove prendono corpo le scelte stilistiche e la sperimentazione su nuovi prodotti che entreranno a far parte dell'assortimento. Da lì a poco il progetto si estende nel resto del Veneto, arrivando poi a Torino e Milano. A oggi gli shop t.riciclo sono 12, ma le richieste di affiliazione sono in aumento, e non solo dall'Italia: la previsione è infatti di raggiungere quota 25 negozi entro la metà del 2013 a livello nazionale e di portare presto il format anche nel resto d'Europa.

 

Punto forte di t.riciclo, che nel 2012 si è aggiudicato il premio Best Franchisee of the World, è che "promuove una nuova filosofia improntata sul risparmio, sulla qualità e sul rispetto dell'ambiente", fanno sapere dalla società. Accanto ai prodotti riciclati, negli shop si trovano infatti tante proposte di abiti del mondo t.riciclo, realizzati in cotone biologico. Una visione green che permea anche il negozio: dall'arredamento all'illuminazione a basso consumo, dai sacchetti realizzati in carta riciclata fino al profumo d'ambiente t.riciclo, dalle note speziate e al sapore di pasta frolla.

 

stats