NUOVI POSTI DI LAVORO

Zara e le altre: le catene e i retailer che assumono in Italia, nonostante la crisi

Buone notizie in termini di opportunità di lavoro arrivano dal retail di moda e cosmetici. Dopo l’assunzione di circa 60 persone per il negozio Bershka, da poco inaugurato nel centro di Bologna, Inditex (cui fanno capo anche Zara e altre insegne ancora, oltre a Bershka) è alla ricerca di personale per la quindicina di aperture previste in Italia fra tutti i marchi del gruppo prossimamente, ma anche altre catene e outlet village sono a caccia di risorse nella Penisola.

 

Sempre in Emilia-Romagna Inditex sta per arruolare una ventina di addetti per il punto vendita Zara Home, il cui opening è previsto a ridosso dell’estate in via Rizzoli a Bologna. Altri 80 posti saranno creati inoltre dal gigante iberico della fast fashion grazie all’avvio di un negozio Zara a Modena entro il 2013. Ma le opportunità non finiscono qua, se Enrico Drago, ceo di Inditex Italia, ha parlato di 15 opening ancora in programma nella Penisola, in occasione dell’inaugurazione del nuovo Bershka di via Indipendenza a Bologna.

 

Tra le altre catene alla ricerca di personale, il Corriere della Sera di venerdì scorso cita il retailer di calzature Pittarello Rosso, pronto a inserire ulteriori 280 risorse nel suo organico, il gruppo Calzedonia, che ha 37 posizioni vacanti, e H&M, che ricerca due sales advisor. Tra le cittadelle dello shopping a prezzi scontati si segnalano invece le campagne-acquisti del Fidenza Village, che ha in previsione 100 assunzioni, e del designer outlet village di Castel Romano, dove vengono valutate candidature per coprire in totale 300 posizioni. Opportunità anche presso i negozi dei brand di cosmetici Kiko e Madina (gruppo Percassi), dove sono vacanti complessivamente 25 posti.

 

 

stats