NUOVI PROGETTI

Galeries Lafayette investe sull'uomo e arruola Almodóvar

In occasione del restyling della sezione uomo nel department store parigino di boulevard Haussmann, le Galeries Lafayette hanno scelto come testimonial d'eccezione il regista spagnolo, di nuovo nelle sale con il film "Gli amanti passeggeri".

 

A occuparsi del nuovo look dello spazio al maschile - inaugurato nei giorni scorsi, con un soft opening a gennaio - è stato Bruno Moinard, con il quale il retailer ha costruito nel tempo un forte sodalizio. Utilizzando alternanze di materiali come acciaio inossidabile, pietra e legno, l'architetto (che è anche scenografo e pittore) è riuscito nell'intento di dare vita ad ambientazioni essenziali ma creative, in un patchwork di colori che vanno dai naturali, al bianco e al testa di moro. L'illuminazione è stata curata dall'artista Yann Kersalé.

 

Il negozio, di un migliaio di metri quadri, dedica una notevole importanza agli accessori - raddoppiando l'offerta con oltre 100 label, di cui 30 in esclusiva, e includendo categorie merceologiche quali gli orologi di alta gamma, il beauty, l'high tech, i libri, i gioielli, i sunglasses e i gadget - e ai marchi del lusso: si va dal primo corner di Fendi uomo in Francia a Saint Laurent Homme, in attesa di altri "inquilini" come Dior Homme, solo per citare alcune griffe.

 

Una svolta enfatizzata nell'advertising dal carisma di Pedro Almodóvar. Immortalato da Jean-Paul Goude in tenuta elegante (ispirata a Serge de Diaghilev, fondatore dei Balletti Russi), con alle spalle la classica sedia da regista, Almodóvar tiene in mano la sceneggiatura de "Gli amanti passeggeri": una commedia corale interpretata tra gli altri da Guillermo Toledo e Blanca Suárez - con camei di Antonio Banderas, Penélope Cruz e Paz Vega -, in distribuzione in Italia dal prossimo 21 marzo (photo credit: Jean-Paul Goude).

 

stats